Rapinavano le gioiellerie del Veneto: in manette una banda di giostrai/ Video

Rapinavano le gioiellerie del Veneto: in manette una banda di giostrai/ Video

Interclub: successo per il GAB

Atletica leggera/ Le ticinesi qualificate per le finali d ascesa in Lega Nazionale A

Agli Interclub Virtus e Gab primattori in serie B

Per il Ticino il turno eliminatorio del Campionato Svizzero Interclub si è rivelato facile terra di conquista grazie ai maschi della Virtus ed alle ragazze del Gab. Locarnesi e bellinzonesi sono infatti risultati i primattori in Lega Nazionale B ed ora partono favoriti nella poule per l ascesa in LNA, prevista il 14 settembre, contro Tv Inwil, TVU Zurigo e Old Boys Basilea, rispettivamente Hochwacht Zugo, LV Winterthur e Coa Losanna Riviera.

Le due vittorie presentano tre tratti comuni, ossia: un grande spirito di gruppo, una buona preparazione collettiva ed una giusta amalgama fra vecchie e nuove forze.

L apporto dei veterani è infatti risultato indispensabile, ma accanto a loro si sono ammirati i progressi di parecchi giovani che lasciano ben sperare. Sia al Lido che al Comunale bisogna quindi continuare sulla strada intrapresa verso un autunno che potrebbe regalare un risultato storico al Ticino con una doppia promozione in LNA.

Ma torniamo all attualità, partendo dai ragazzi del presidente Amedeo Rondelli che sul terreno amico hanno totalizzato 12 813.5 punti, precedendo Tv Inwil ( 12 564), Lc Basilea ( 11 927.5) e Lc Bruehl San Gallo ( 10 928.5). Fra i gialloneri si è distinto Samuele Dazio che nel martello ha dimostrato di essere in crescita con un ottimo lancio di 71.27 metri. Accanto al primatista nazionale hanno fornito buone indicazioni anche lo sprinter Claudio Comizzoli ( 11 20 nei 100 e 22 58 nei 200), i fondisti Ivan Pongelli ( 4 02 38 nei 1 500 e 14 56 49 nei 5 000) e Bruno Invernizzi ( 15 03 24 nei 5 000 m), nonché i lanciatori Paolo Della Portella ( 56.68 nel giavellotto) e Igor Vigani ( 13.29 nel peso e 55.33 nel martello).

In una Herti avvolta da condizioni climatiche proibitive, le ragazze del presidente Denis Rossi hanno per contro racimolato 6 974 punti, superando le padrone di casa dell Hochwacht Zugo ( 6 772), Tv Herzogenbuchsee ( 6 540.5) e Lg Fuerstenland ( 6 041 .5).

Fra le ticinesi è stata di nuovo grande la pluricampionessa elvetica Monica Pellegrinelli che si è aggiudicata i 100 m ostacoli in 13 71, davanti all amica Sabrina Previtali ( 13 78).

Quest ultima è poi risultata la primattrice sui 100 metri ( 12 12), scalando a sua volta il gradino più alto del podio, raggiunto anche da Nathalie Zamboni ( 24 75 nei 200), Beatrice Lundmark ( 1.66 in alto), Federica Rossi ( 28.55 nel giavellotto) e dalla staffetta 4×100 ( 47 92 con Mudry, Pellegrinelli e le sorelle Zamboni).

NICOLA MARGNI