La memoria della Shoah

La memoria della Shoah

Attualità

Era il 27 gennaio del 1945 quando i soldati dell’Armata Rossa entrarono ad Auschwitz, rivelandone al mondo l’orrore. Furono pochissimi gli uomini e le donne che riuscirono a sopravvivere. Per non dimenticare il genocidio nazista e fascista, e tenere vivo il ricordo dei milioni di uomini, donne e bambini innocenti annientati da quella barbarie, si celebra anche quest’anno il ‘Giorno della Memoria’. Domani, in città, la cerimonia ufficiale, alle 10, con la deposizione della corona commemorativa nella sinagoga di via dell’Aquila. A seguire si terrà un percorso, a cura di Istoreco, sulle pietre di inciampo collocate il 9 gennaio scorso, in via Monzermone, via Emilia San Pietro e viale Montegrappa. ‘L’armonia è una musica bellissima’ è il titolo dell’iniziativa al Centro Internazionale Loris Malaguzzi: alle 17.30 si terrà uno spettacolo che mette insieme la musica dell’Orchestra dei giovani dell’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio e Castelnovo Monti, le frasi e i disegni dei bambini della Scuola comunale dell’infanzia Anna Frank e alcune immagini tratte dal film ‘La vita è bella’, di Roberto Benigni.

Tante le iniziative anche in provincia per ricordare il 70esimo anniversario della liberazione dei detenuti del campo di concentramento di Auschwitz. A Correggio, apertura straordinaria, dalle ore 15,30 alle 18,30 della mostra ‘La selva oscura’; inoltre il cimitero ebraico è aperto alle visite guidate delle scuole e a tutti domenica 1 febbraio. A Castelnovo Sotto alle 21, nella sala della Pubblica Assistenza, Mauro Incerti proporrà racconti e letture sulla Shoah. A Montecchio domani alle 11 all’Istituto Superiore Silvio D’Arzo andrà in scena uno spettacolo di immagini, suoni, danze e parole dall’archivio concentrazionario, a cura di Alberto Scozzesi. A Rubiera invece, alle 10, al Teatro Herberia, la compagnia Teatro del Krak proporra’ ‘Sii gentile, abbi coraggio…’, uno spettacolo dedicato ad Anna Frank. Spettacolo con musiche, immagini e testi anche alla sera nella sala Sassi dell’Ospitale di Rubiera, alle ore 21. A Guastalla saranno gli studenti dell’istituto Professionale ‘Mario Carrara’ protagonisti della mattinata nella Sala dell’Antico Portico di Palazzo Ducale con le loro relazioni su Mario Levi, un guastallese deportato ad Auschwitz. Poi alle ore 12 si farà una visita guidata alla Guastalla ebraica e alle 12.30 si terrà la Commemorazione nei pressi della Galleria Gonzaga. A Scandiano, alle 10,30 si terrà, al cimitero ebraico, la cerimonia istituzionale per il Giorno della Memoria con i ragazzi della scuola secondaria Matteo Maria Boiardo con letture a tema.

Ad Albinea le celebrazioni cominciano oggi. Alle 17, al Centro Giovani verrà proiettato il film ‘Bastardi senza gloria’ di Quentin Tarantino. Alle 21 al Cinema Apollo, verrà invece proiettato il film ‘Vento di Primavera’ di Rose Bosch: Estate. Nel contempo, in questi giorni, i ragazzi delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto Comprensivo di Albinea riceveranno un elenco bibliografico e di filmografia, per sollecitare il loro interesse e di invitarli a conoscere i fatti del recente passato.